<< Torna alle News

La champagne vinicola


In ogni comune si ha uno studio di repertorio estremamente minuzioso sulle parcelle del terreno. Le vigne non si presentano di una sola unità ma si ripartiscono in varie zone di differente importanza. L'area di produzione della Champagne è rigorosamente definita e risulta dalla legge del 22 luglio 1929. Essa rappresenta circa il 3% della superficie consacrata in Francia alla viticoltura. La produzione nell'anno 2007 è stata di 250 milioni di bottiglie.

champagne vinicola.jpg

La regione della Champagne si suddivide in quattro zone:

- Montagne de Reims: è un largo piatto, a dolci rilievi che si inclinano lentamente verso la valle del Vesle e dell'Ardre a nord e la valle de la Marne a sud,le vigne coprono
abbondantemente i fianchi di questa montagna.
- Vallée de la Marne: si estende su un centinaio di chilometri da Sacy-sur Marne nel dipartimento della Seine-et-Marne
fino a Tour-sur-Marne ed Epernay.
- La Côte des Blancs: così chiamata per la quasi totalità di
produzione di uve bianche è un territorio a sud di Epernay.
- La Côte des Bars: prolunga a sud il settore vinicolo. Fuori da Villenoix la grande continuazione della parte meridionale delle vigne, da Montgneox alla prossimità immediata di Troyes dove si trovano alcune dozzine di ettari, le vigne sono raggruppate soprattutto su Bar-sur-Seine e Bar-sur- Aube. Ad est di questi paesi c'è il dipartimento di Haute- Marne dove possono rivendicare l'esistenza di un altro paio
di dozzine d'ettari.